Shopify è una piattaforma di vendita multi-canale acquistabile attraverso un canone mensile che varia in base al piano di abbonamento scelto. Devo ammettere che capire esattamente quanto costa ogni piano non è la cosa più immediata al mondo, questo perché al costo mensile riportato a caratteri cubitali in testa alla tabella dei prezzi devono essere considerate altre voci di costo non altrettanto evidenti ma che — a conti fatti — possono avere una certa incidenza sul tuo business.

In generale per vendere con Shopify devi considerare un costo fisso, rappresentato dal canone mensile e dei costi variabili che sono calcolati in funzione del volume di vendite, ovvero come percentuale sul fatturato. Quindi per scegliere il piano di abbonamento più conveniente per il tuo business devi fare una previsione sul volume di vendite e stimare i costi totali in funzione del piano scelto e dei volumi attesi.

All'aumentare del canone mensile, infatti, diminuisce la percentuale che viene addebitata sulle vendite per cui se hai un volume di vendite basso (o se stai appena iniziando) allora molto probabilmente ti converrà optare per un piano Lite o Basic mentre se il tuo volume di vendite supera una certa soglia allora potrebbe aver senso scegliere un piano Pro, Unlimited se non addirittura un piano Plus, la soluzione "enterprise" pensata per le aziende.

Oltre ai costi di servizio di Shopify devi poi considerare le commissioni che dovrai pagare ai circuiti di pagamento per le transazioni con carta di credito o Paypal. Anche in questo caso, la percentuale applicata varia in base al gateway di pagamento — ovvero al POS virtuale che ti permette di interfacciarti con VISA, Mastercard, AMEX etc. — e tipicamente diminuisce con l'aumentare del volume di transazioni.

A completare (e complicare) il quadro, c'è infine l'opzione retail che serve per vendere con Shopify anche nel tuo negozio fisico, attraverso un iPad, un POS, un registratore di cassa, una stampante di scontrini ed un lettore di codice a barre, il tutto integrato con il tuo sistema di vendita online.


Cerchiamo quindi di mettere un po' d'ordine e vediamo come si calcola il costo totale in funzione del piano di abbonamento, del gateway di pagamento selezionato e di un ipotetico volume di vendite. Alla fine di questo esercizio, dovresti avere le idee più chiare ed essere in grado di fare un calcolo simile sostituendo i valori ipotetici con dei valori che hanno senso per il tuo caso specifico e — in definitiva — avere tutti gli elementi necessari per scegliere il piano giusto per te.

Tutto chiaro?

Bene. Allora cominciamo.

Le 4 Voci di costo nella vendita con Shopify

I costi di vendita con Shopify sono composti essenzialmente da 4 voci che sono il canone di abbonamento mensile, le commissioni sulle vendite, le commissioni sulle transazioni con carta di credito e le commissioni sulle transazioni con Paypal.

I costi di vendita su Shopify sono composti dai costi fissi di abbonamento più i costi variabili in base al fatturato
I costi di vendita su Shopify sono composti dai costi fissi di abbonamento più i costi variabili in base al fatturato

Anche se i pagamenti con carta di credito e Paypal sono concettualmente molto simili, ho deciso di tenerli separarti nel calcolo perché molti, per semplicità, all'inizio decidono di accettare solo Paypal come unico metodo di pagamento e quindi è una voce di costo che deve restare indipendente.

Detto questo, iniziamo a vedere la prima delle voci di costo, senza dubbio la più semplice da calcolare perché non legata ai volumi di vendita attesi.

1. Canone di abbonamento

Quando apri un negozio con Shopify, dopo il periodo di prova devi inserire la tua carta di credito e scegliere un piano di abbonamento con un costo fisso che ti verrà addebitato ogni mese. Ricordati che il canone è scontato del 20% se apri il tuo negozio tramite Ecommerce Bootcamp e che quindi ogni importo che vedi sulla tabella dei prezzi deve essere ridotto come segue:

Canoni di abbonamento Shopify scontati del 20% grazie alla promozione riservata ad Ecommerce Bootcamp
Canoni di abbonamento Shopify scontati del 20% grazie alla promozione riservata ad Ecommerce Bootcamp

Considera che non ci sono vincoli di abbonamento a lungo termine e che quindi puoi passare da un piano all'altro in ogni momento. Anche lo sconto ti seguirà fedelmente e non riuscirai a liberartene nemmeno volendo :)

2. Commissioni sulle vendite

Per accettare pagamenti con carta di credito sul tuo sito e-commerce hai bisogno di un gateway di pagamento. Shopify ha il suo gateway (interno) che si chiama Shopify Payments ma che non è attualmente supportato in Italia, il che è un peccato perché altrimenti le commissioni di vendita — o transaction fees — si azzererebbero.

Le commissioni sulle vendite si azzerano per chi sceglie Shopify Payments come gateway di pagamento (non ancora supportato in Italia)
Le commissioni sulle vendite si azzerano per chi sceglie Shopify Payments come gateway di pagamento (non ancora supportato in Italia)

Quindi, dovendo usare un gateway esterno, indipendentemente dal modo in cui riceverai il pagamento per il tuo ordine (carta di credito, Paypal, Bonifico, Contrassegno etc.) la fattura mensile di Shopify avrà — oltre al canone di abbonamento — una commissione sulle vendite calcolata sul totale degli ordini.

Se ad esempio scegli il piano Basic le commissioni sono del 2% e se in un mese hai un volume di vendite di 1000€, paghi a Shopify $23,20 (circa 21,50€) + 20,00€ = 41,50€. Se invece scegli il piano Pro le commissioni scendono all'1% e, sempre considerando 1000€ di vendite, la tua bolletta diventa $63,20 (circa 58,5€) + 10,00€ = 68,50€.

A conti fatti, con 1000€ di ordini al mese il piano Basic è più conveniente rispetto al piano Pro perché sommando il canone + le commissioni sulle vendite il suo costo è di circa 27€ più basso.

La domanda è: ma il piano Basic continua ad essere più vantaggioso del Pro anche con 2000€ di vendite? E con 3000€? Oppure vista in un altra ottica: qual è il volume di vendite oltre il quale il piano Pro inizia ad essere conveniente rispetto al piano Basic? E qual è invece il volume per cui il piano Unlimited diventa conveniente rispetto al Pro?

Basta fare due calcoli ma voglio risparmiarti la fatica e condividere i calcoli che ho già fatto io. Prima però, per completezza, vediamo le altre voci di costo che devono essere prese in considerazione per il conto finale.

3. Commissioni sulle transazioni con carta di credito

Oltre al canone e alle commissioni sulle vendite, dovrai pagare una percentuale su tutte le transazioni effettuate con carta di credito. Questa percentuale non va a Shopify ma al gateway esterno che deciderai di collegare, come ad esempio Banca Sella, Braintree, Stripe o uno dei 18 gateway di pagamento attualmente supportati in Italia.

Il gateway ti applicherà una commissione diversa in base alle proprie politiche commerciali e ti fatturerà le spese separatamente da Shopify. In generale puoi considerare una percentuale di circa il 2-3% ma ho una buona notizia per te: se scegli Braintree come gateway di pagamento, le commissioni ti si azzerano per i primi 50.000€ di fatturato il che ti permette, almeno all'inizio, di depennare questa voce di costo.

Braintree azzera le commissioni sulle transazioni con carta di credito per i tuoi primi 50.000€
Braintree azzera le commissioni sulle transazioni con carta di credito per i tuoi primi 50.000€

Paypal, nonostante abbia acquisito ed inglobato Braintree nella propria azienda, non ha una politica di startup così aggressiva ed è anche questo il motivo per cui ho deciso di dedicargli una voce di costo a parte.

4. Commissioni sulle transazioni con Paypal

Con una logica simile a quella applicata dagli altri gateway, ogni volta che ricevi un pagamento con Paypal devi pagare una commissione che varia in funzione dei volumi come riportato sulla tabella delle tariffe per commercianti ufficiale.

Le tariffe di Paypal per commercianti in funzione del volume di vendite mensili
Le tariffe di Paypal per commercianti in funzione del volume di vendite mensili

Come dicevamo prima, Paypal non fa nessuno sconto per le startup ma considerata la sua diffusione e la semplicità di integrazione con Shopify — che richiede 30 secondi di orologio — ti consiglio vivamente di offrirla ai tuoi clienti come opzione di pagamento.

Il tuo conversion rate te ne sarà grato.

Calcolo del Volume di Soglia

Dunque ci siamo. Abbiamo sviscerato tutti i costi di servizio, più o meno nascosti ed abbiamo fatto le nostre belle considerazioni. Adesso è il momento di mantenere la mia promessa e di condividere i miei calcoli, per capire qual è il volume di vendite — che chiameremo il volume di soglia — oltre il quale un piano di abbonamento diventa più conveniente rispetto al piano precedente, pur avendo un canone mensile fisso più alto.

Calcolo del volume di soglia per i piani di abbonamento Shopify
Calcolo del volume di soglia per i piani di abbonamento Shopify

I valori della tabella sono ottenuti sommando il canone di abbonamento (scontato del 20%) e le commissioni sulle vendite in funzione del volume. Come possiamo vedere, il piano Lite non ha un valore di soglia perché ha un canone fisso più basso rispetto al Basic e la stessa percentuale sulle transazioni, quindi dal punto di vista economico sarà sempre il piano più conveniente. Ovviamente però non è detto che lo sia dal punto di vista funzionale, considerato che con il piano Lite non hai nemmeno la possibilità di creare un sito e-commerce.

Il valore di soglia tra il Basic e il Pro è invece di 3.700€, il che significa che se hai fino a 3.700€ di fatturato mensile allora il piano Basic è più conveniente, altrimenti meglio passare al piano Pro. Anche in questo caso, si tratta di una convenienza strettamente economica perché con il piano Pro hai delle funzionalità in più — come ad esempio le gift card e il recupero dei carrelli abbandonati — che possono avere per il tuo business un valore molto maggiore rispetto al risparmio sul canone.

Il concetto vale anche per tutti gli altri piani. Il piano Plus ad esempio offre 3 account in uno, la possibilità di personalizzare il checkout, delle performance stellari (garantite) oltre ad un account manager ed un project manager dedicato ma restando sul livello dei costi vivi, abbiamo costruito una matrice decisionale molto semplice ma anche molto utile e immediata, che può essere schematizzata come segue:

Piano più conveniente in funzione del range di fatturato
Piano più conveniente in funzione del range di fatturato

Ma visto che ci sono voglio andare oltre, calcolando anche il costo medio di ogni piano sulla base delle seguenti assunzioni:

  1. Consideriamo un volume di vendite pari alla media tra il volume di soglia del piano ed il volume di soglia del piano precedente, con un tetto massimo di 500.000€ per il piano Plus.
  2. Scegliamo Braintree come gateway di pagamento per azzerare le commissioni sulle carte di credito (per semplicità anche oltre i primi 50.000€) ed ipotizziamo un 40% di transazioni con carta di credito.
  3. Consideriamo un 40% di transazioni con Paypal e consideriamo una tariffa media del 3%
  4. Consideriamo il restante 20% di transazioni come pagato tramite bonifico o contrassegno offerti gratuitamente (zero commissioni)

Con queste condizioni al contorno, i costi medi mensili possono essere schematizzati nel modo seguente:

Costo medio mensile dei piani di abbonamento Shopify
Costo medio mensile dei piani di abbonamento Shopify

Ecco qua.

Quanta fatica per arrivare a definire un semplice numero, vero? Spero di non aver fatto errori ma onestamente non credo che sia questo il punto fondamentale dell'esercizio che abbiamo fatto e se sei ancora qui a leggere penso che avrai la pazienza di ascoltare ancora un'ultima considerazione, la più importante di tutte.


Molti mi scrivono con l'unica preoccupazione di avere uno sconto del 20% sul piano di abbonamento, il che è del tutto lecito e rispettabile perché anche pochi euro risparmiati sono euro guadagnati e sono convinto che l'attenzione alle spese ripaghi sempre, a qualsiasi livello.

Oltretutto — come ho spiegato in modo completamente trasparente — ricevo anche una piccola commissione su ogni piano di abbonamento Shopify aperto tramite il Bootcamp e quindi si tratta di una combinazione win-win, nella quale sia chi riceve lo sconto che il sottoscritto ci guadagna due lire.

Detto questo, se stai avviando un business online e lo sconto Shopify è la tua principale preoccupazione allora lascia perdere, davvero, apri un blog, una pagina Facebook oppure meglio ancora comprati una bicicletta e vai a fare delle belle passeggiate.

Se non riesci a vedere ogni euro che spendi come un investimento su un'idea di business in cui credi con tutto te stesso allora non iniziare nemmeno. Vendere online è difficile, richiede dedizione, competenza, passione e anche un minimo di budget, altrimenti non vai da nessuna parte.

Ti chiedo scusa per la schiettezza ma credo di farti un favore dicendoti le cose come stanno veramente e ti faccio un grosso in bocca al lupo, perché ne avrai bisogno, se deciderai di credere a chi vorrà venderti una via per il successo diversa da questa.

- Filippo Conforti
Ebook

Vuoi Iniziare a Vendere Online?

Scarica subito il mio ebook gratuito e scopri com'è facile aprire un sito e-commerce in dropshipping in 24 ore.

Apri il tuo negozio Shopify ed ottieni un esclusivo coupon sconto del 20% a vita sul tuo canone di abbonamento.

Ricevi gli aggiornamenti gratuiti di Ecommerce Bootcamp nella tua casella di posta e impara a vendere online.

10 Commenti

  • 2d11f651f81925a1db99f0b86ff15ca5
    Stefano

    Ciao Filippo, grazie per i tuoi articoli e complimenti per la chiarezza, mi stai convincendo a usare Shopify per un progetto che mi è stato commissionato!

    Dato che vorrei consegnare un preventivo il più esaustivo possibile, ho una domanda. Il tuo sconto del 20% si applica anche ai piani già scontati di shopify del 10% (se si paga subito un anno) e del 20% (se si pagano subito due anni?) Info alla pagina https://www.shopify.com/pricing alla domanda "Do you offer any discounted plans?"

    Grazie tante!

    Stefano

  • 325f78e135a6dd5fe1e9d8530a0fd021
    Martino

    Ciao Filippo,
    qualche mese fa ho iniziato la costruzione di un sito di e-commerce con shopify, ho scaricato anche il tuo e-book che mi è stato utile.
    Ho una questione da porti, se mi puoi aiutare, relativamente ad una transazione di CC.
    Un utente ha fatto un ordine il 30 agosto 2016, pagato con carta di credito, ma erroneamente non ho fatto il passaggio di Capture payment previsto entro i 7 giorni.
    Facendolo oggi mi da un errore.
    Charge ch_18oCmRIirOGrJMP5FP4wpDAb cannot be captured because the charge has expired (a charge must be captured within 7 days). You will need to create a new charge to retry the payment.
    Mi puoi aiutare in merito, non è un grosso importo ma vorrei sapere se c'è una procedura per recuperare la transazione senza disturbare il cliente. Grazie Martino

    • A0defc9a129e5e4778eaa66535077064
      Filippo Conforti Martino

      Ciao Martino,

      Dovresti autorizzare nuovamente la carta del cliente direttamente sul gateway di pagamento. Considera però che il cliente potrebbe ricevere un nuovo sms dalla banca (se ha questo servizio attivo) per cui ti consiglierei in ogni caso di contattarlo e di metterlo al corrente della nuova autorizzazione, rassicurandolo del fatto che i soldi verranno presi una sola volta.

      F.

  • 5128da3b09a345c90a7265785e7fc2cd
    Emanuele

    Ciao Filippo, complimenti per l'articolo! Sei sempre molto chiaro, e a proposito di chiarimenti volevo chiederti: Ho aperto uno shop su shopify da poco. Ho impostato tutto: temi, foto, prodotti ecc ecc. Ma ho un dubbio, forse dovuto all'eccessivo lavoro di questi giorni. Se per esempio guardo un prodotto su ebay, e lo ritengo di mio gusto e lo volessi inserire sullo shop, come faccio a prendere la commissione sulla vendita? Cerco di spiegarmi meglio, se non uso un affiliate link come posso vendere il prodotto per mio interesse oltre che del produttore e non solo per l'interesse del produttore??
    Ti ringrazio in anticipo.
    Ciao!

    • A0defc9a129e5e4778eaa66535077064
      Filippo Conforti Emanuele

      Ciao Emanuele,

      Se vuoi vendere prodotti ebay, amazon o comunque di altri venditori con un modello di affiliazione in realtà non hai bisogno di Shopify o - in generale - di una piattaforma e-commerce. Tutti questi sistemi ti riconoscono una commissione solo se utilizzi i loro link per rimandare i clienti sui loro shop.

      F.

  • 06443398b67ca78875d56a704378b2ab
    Barbara

    Ciao Filippo.
    Proprio in base all'argomento dei costi dell'ecommerce ti scrivo.
    Oggi è arrivato per posta il mio ordine test che ho fatto su shopify collegato a Printful per le mie t.shirt.
    E ho avuto una sorpresona.
    Ma andiamo con ordine.
    Mi sono ordinata due t-shirt a 40 dollari l'una, più 11 dollari. di spedizione, sulla base del tuo ecommerce da impostare su shopify in base al peso. Quindi la spedizione internazionale per 1 t-shirt è 10 dollari, e per 2 t-shirt da aggiungere 1 altro dollaro.
    Quindi io ho pagato con carta di credito 91 dollari.
    Oggi il postino mi ha chiesto di pagare:
    l'iva del 22% quindi 16,12 euro
    oneri e spese di sdoganamento 5,50.
    Quindi io dovevo avere cash al momento 21.62 euro.
    Ma non c'era scritto da nessuna parte che io dovevo pagare cash l'ira, più la spesa di sdoganamento.
    Io non posso far pagare questo ai miei clienti quando gli arrivano le t-shirt. Mi mandano a quel paese come io ci mi sono mandata da sola!!!
    Come posso fare per evitare questo pagamento alla consegna?
    Come posso far pagare l'iva subito?
    E non pagare le spese di sdoganamento?
    Anzi, io vorrei che tutte le spese di spedizione fossero a mio carico, come faccio ad averle a mio carico?
    Come imposto su shopify per avere le spese di spedizione a mio carico?
    E il cliente non deve pagare niente alla consegna?
    Ci sono rimasta malissimo!! Ancora non ho aperto il pacchetto per vedere le t-shirt perché posso accettare una sola delusione al giorno!!

    Grazie, spero che tu mi risponda presto.

    Il tuo compleanno era qualche giorno fa, AUGURIII!!

    barbara

    • 4621357c9688a5f6af30c8173508b620
      Simone Barbara

      Ho letto il tuo commento Barbara e sono interessato a capire se nel frattempo hai trovato delle soluzioni ai problemi descritti riguardo IVA + oneri e spese di sdoganamento usando Printful e Shopify?

      Grazie!

    • 10199c5148e9fbcc46a0b6e5a5fbc829
      Filippo Conforti Barbara

      Ciao Barbara,

      Quando fai una spedizione con sdoganamento c'è sempre il rischio di incorrere in costi non attesi, così come spiegato nella documentazione di Printful:

      https://www.theprintful.com/faq/pricing-fees/77-who-pays-the-customs-duties-taxes-

      Quindi l'unica opzione per usare Printful con spedizione in Italia è mettere il cliente al corrente di questa possibilità.

      Se poi parliamo di e-commerce in generale allora ovviamente le soluzioni sono diverse, ma si va su un livello molto diverso che comprende accordi specifici con gli spedizionieri che evidentemente Printful non offre, perché focalizzato sul mercato californiano.

      Grazie per gli auguri!

      A presto,
      -Filippo

  • F479e6ba96905e63a5c08399737c4b09
    Francesco

    Complimenti come sempre!!